Il mondo della pubblicità, ma solo per passione – Blog

Porta a scuola i tuoi sogni - Epic Fail del Ministero dell' Istruzione

24 ottobre 2012 Maldive One Comment Sociale

Proprio nei giorni scorsi avevo parlato dello spot ( Stupendo !!! ) del Ministero dell’Istruzione di Singapore.

Naturalmente anche il nostro Ministero della Istruzione Università e Ricerca ( Miur ) non voleva esserne a meno… e si propone con uno spot che ha iniziato ad andare in onda proprio il 20 ottobre 2012.

A presentarlo direttamente il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo sul suo Tumblr  di cui riporto qualche passaggio:

Porta a scuola i tuoi sogni

“La comunità della scuola è una ricchezza di questo Paese, e la manifestazione dello scorso 10 ottobre ne è la lampante dimostrazione.
La passione e l’entusiasmo che vi guidano sono i miei. Raccolgo con attenzione gli spunti che avete scritto e ne farò tesoro.
Ogni osservazione, anche la più severa, sarà utile a chi, come me in questa posizione, deve fare una sintesi tra la realtà esistente, nel bene e nel male, e le legittime aspettative dell’intera comunità scolastica.
Spero che il discorso sulla scuola torni a essere il centro del discorso sul futuro del Paese.
E’ da lì, infatti, che si riprende il filo culturale, sociale ed anche economico da seguire per assicurare all’ Italia una società più equa, consapevole e giusta, e un progresso saldo e moderno.
E’ nella capacità delle nostre istituzioni scolastiche di formare culturalmente i ragazzi, di renderli cittadini maturi, e di prepararli a un mondo del lavoro sempre più vasto e concorrenziale, che si gioca l’importante sfida che insieme siamo chiamati a giocare. Una sfida, aggiungo, che si misurerà sempre più su un terreno che travalica i nostri confini nazionali, e abbraccia almeno l’Europa.
La nostra casa comune. Il mio invito è dunque quello di guardare avanti, con coraggio, prendendo le scelte più lungimiranti, e non necessariamente le più facili.
Insieme. Lo dobbiamo a noi stessi e ai nostri giovani. Lo dobbiamo alla nostra scuola, che amiamo tanto.”

 

Il claim dello spot è “Porta a scuola i tuoi sogni” : uno spazio aperto dove studenti, insegnanti e tutto il personale può inviare immagini, testi, foto, citazioni e video per raccontare le suggestioni sulla scuola… Uno spazio per le idee e, perché no, per i sogni.

Porta a scuola i tuoi sogni

 

Nello spot, la voce fuori campo del professore Roberto Vecchioni ( che ne ha scritto il testo assieme a Paolo Iabichino ) spiega il valore dell’istruzione pubblica, ieri tra lavagne e gessetto,oggi con ebook e lavagne digitali.

Se si guarda il video, si nota fin da subito una scuola esteticamente perfetta ( a parte qualche graffio su una sedia e qualche chewingum sotto un banco ), con tutto nuovo e alta tecnologia ( video, tablet , lavagne luminose ecc….)….

In un primo momento ho pensato : “Però !…sono passati tanti anni da quando ho finito le scuole, e guarda come è cambiata !”….ma subito dopo mi sono chiesta : “Ma quella dei mii figli, non è così !!! Come mai ?? “

 

Porta a scuola i tuoi sogni

Beh…le risposte non sono tardate…. Chi lo ha definito bufala, chi falso….. Chi ha già riportato le statistiche sugli edifici a rischio sismico. Insomma  “Non è la scuola vera”, accusano gli internauti !!!

Ed hanno ragione !!!  o meglio, non si tratta di una scuola pubblica italiana.

Si tratta di un istituto privato e per giunta tedesco di Milano, la  Deutsche Schule Mailand, ovvero la scuola tedesca di Milano.

In breve una scuola privata presa come “esempio”  di scuola pubblica.

Il ministro già in qualche modo si scusa : Il MIUR, in una nota, spiega che non ne era al corrente e che è stato dato mandato ad un “curatore” che ha scelto autonomamente luoghi e protagonisti. Il video racconta la scuola italiana nel suo complesso che è composta da scuola pubblica e dalla privata parificata, tanto che è cambiato il nome stesso del ministero che non si chiama più “pubblica istruzione” ma “dell’istruzione”. Il video nei contenuti è equilibrato”.

Replica la responsabile scuola del PD, Francesca Puglisi : “Facciamo finta di non aver visto il comunicato del Miur che, tentando di mettere una toppa sulla vicenda dello spot ministeriale, ne allarga il buco”.

Porta a scuola i tuoi sogni

La produzione aggiunge : girato in una scuola tedesca per risparmiare: perché la produzione aveva bisogno di una location su Milano, aperta tutto il sabato e con la luce adatta a fare le riprese in un unico giorno.

Ma forse, location a parte, il vero significato per tutti dovrebbe essere un’altro : l’ importanza dello studio o come dice Vecchioni l’amore per lo studio.

Studiare, imparare, inseguire una passione per la conoscenza, ci rende migliori. E ci offre gli strumenti per cambiare le cose.

Ecco perché portare a scuola i proprio sogni : andarci per avere i mezzi per inseguirli, per coltivarli, andarci affinché si possano avverare !!!

Rimango comunque dell’idea che in questo caso il ministro sia caduto in una “Epic Fail”….in italiano semplice, una “Figura di m…:” !

Ecco il video :

educazione, istruzione, milano, ministero, Miur, porta a scuola i tuoi sogni, profumo, scuola, scuola privata, scuola pubblica, scuola tedesca, sogni, tablet, vecchioni Sociale

Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /web/htdocs/www.pubblicitaperpassione.com/home/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273